Tempo di lettura: 4 min

Le spiagge più belle della Riviera di Ponente: foto e mappa

Riviera di Ponente: guida alle spiagge più belle

La Riviera di Ponente è quello spettacolare tratto di costa ligure incastonato tra Genova e Ventimiglia, proprio al confine con la Francia. È bagnata dalle acque limpide del Mar Ligure e si suddivide tra Riviera dei Fiori in corrispondenza della provincia di Imperia e Riviera delle Palme in provincia di Savona.
La costa frastagliata sorprende per le alte falesie tra le quali spuntano spiagge da sogno e borghi marinari pittoreschi, con la macchia mediterranea profumata di agrumi e vigneti ad incastonare il paesaggio. Non sorprende che Eugenio Montale abbia dedicato all’intera Riviera Ligure la poesia “Riviere” parte della raccolta “Ossi di Seppia”.

Le migliori spiagge

Baia delle Sirene

Se desideri goderti il mare della Riviera di Ponente allora raggiungi Bergeggi, nel savonese e goditi la Baia delle Sirene, un arenile di fine ghiaia nera protetto da rocce che arrivano fino al mare cristallino. Si respirano pace e quiete sulla spiaggia, amata soprattutto per fare snorkeling alla scoperta dei suoi bellissimi fondali: presenta zone libere e attrezzate e potrai raggiungerla attraverso un’irta scalinata, tanto lunga quanto scenografica.

Spiaggia di Bergeggi

A due passi dalla Baia delle Sirene ci trova questa spiaggia selvaggia e incontaminata, parte del “Parco Nazionale di Bergeggi”: è composta essenzialmente da ghiaia e il mare che la bagna raggiunge spettacolari tonalità turchesi. Immergiti in queste acque, comprese nell'”Area marina Protetta dell’Isola di Bergeggi”, con lo stesso isolotto ben visibile dalla spiaggia.

Punta Crena

Questa paradisiaca caletta situata a Finale Ligure presenta un arenile di ghiaia e sabbia fini ed è incastonata tra alte falesie da una parte e il mar dall’altra. Per raggiungere la spiaggia, perfetta per praticare diving, devi partire dalla Chiesa di San Lorenzino, superare Varigotti e scendere lungo un sentiero ripido. In alternativa puoi arrivarci via mare, non con barche a motore essendo queste vietate ma con semplici pedalò o canoe.

Baia dei Saraceni

Il mare che troverai in questo angolo di Riviera di Ponente è talmente smeraldino e calmo da sembrare una piscina naturale: il nome rimanda ai traffici commerciali con i popoli del Mediterraneo ed è protetta alle spalle dalle alte scogliere di Capo Noli punteggiate dalla verdeggiante vegetazione e da casupole colorate. La spiaggia è di sabbia fine e dorata, con i fondali che degradano lentamente rendendo la balneazione sicura anche per i bambini.

Spiaggia dei Pescatori

È la spiaggia più pittoresca di tutta la Riviera di Ponente, con le colorate barche dei pescatori che riposano sulla battigia e alle spalle il bellissimo borgo di Noli: è composta da sabbia a grana grossa e non è attrezzata, ma il paese è così vicino che la scomodità non la percepirai affatto, potendo persino acquistare la classica focaccia ligure e gustarla proprio sulla spiaggia.

Spiaggia dei Neri

Questa spiaggia si trova proprio a due passi dal centro storico di Finalborgo, a Finale Ligure: è di soffice sabbia, è lunga ben 3 km ed è costeggiata da un vivacissimo lungomare. La spiaggia è stata più volte premiata non solo con la Bandiera Blu, ma anche con la Bandiera Verde e quella Lilla, essendo perfettamente accessibile anche ai disabili.

Balzi Rossi

Nota anche come Spiaggia delle Uova, si tratta di un piccolo angolo di Paradiso al confine con la Francia, a Ventimiglia in località Grimaldi: totalmente rocciosa, con scogli di calcare ferroso tipico delle Dolomiti che fanno da contrasto all’azzurro del mare. Le falesie che la circondano celano cavità preistoriche tutte da scoprire: troverai sia zone libere che stabilimenti balneari con annessi ristoranti eleganti e trattamenti SPA.

Mappa delle spiagge

Consultando la mappa potrai scoprire dove si trovano le spiagge più belle della Riviera di Ponente e magari scoprirne altre, meno note ma altrettanto incantevoli. La mappa ti aiuterà a conoscere non solo le distanze tra gli arenili e i borghi più vicini ma anche i mezzi di trasporto a disposizione per raggiungerli in tutta comodità.

Cosa fare: escursione ed itinerari

La Riviera di Ponente custodisce una ricchezza paesaggistica, storica e artistica davvero eccezionale. Qui potrai infatti visitare i meravigliosi Giardini Botanici di Villa Hanbury realizzati nel 1867 in cima al Monte Moresco e la vicina Laigueglia, dove avrai l’opportunità di passeggiare tra la natura del territorio nel “Nordic Walking Park”.
Non mancare di visitare poi la graziosa Noli e il suo Castello di Monte Ursino: dal borgo potrai anche raggiungere la Baia dei Saraceni a Varigotti attraverso il “Sentiero del Pellegrino”.
Tra le tappe imperdibili dell’entroterra vi sono poi Triora, il paese dove nel ‘500 furono processate delle sedicenti streghe, Taggia, nel cui Convento dei Domenicani è conservata l'”Adorazione dei Magi” del Parmigianino e Dolceacqua: il Castello dei Doria e il sottostante ponte romano sono stati ritratti persino dal pittore Monet.

Località e storia

La Riviera di Ponente è una terra assai antica e lo dimostrano i numerosi ritrovamenti preistorici fatti sul territorio: si pensi alla Grotta del Principe a Ventimiglia, che pare sia stata abitata dall’Uomo di Neanderthal e alle tracce paleolitiche rinvenute a Balzi Rossi, dove si trova un interessante Museo Preistorico.
La Riviera di Ponente è stata oggetto di contese nel corso della sua storia: le abilità marinare e piratesche degli antichi liguri li hanno portati con i cartaginesi nella guerra contro Roma. Con la sconfitta di Annibale, il territorio divenne dominio romano, con Ottaviano che contribuì alla crescita e allo sviluppo del territorio: il Museo Navale di Albenga custodisce molte memorie romane, tra cui i resti di una nave rinvenuta nelle profondità del Mar Ligure.

Gli ultimi articoli

Set your categories menu in Theme Settings -> Header -> Menu -> Mobile menu (categories)
Create your first navigation menu here
Start typing to see posts you are looking for.