Caprioli (Gabella-Capo D'Arena) spiaggia libera comunale

Caprioli (Gabella-Capo D'Arena) spiaggia libera comunale

Prenota online ombrelloni e lettini
Prenota il tuo posto

Descrizione

E' una delle più belle e conosciute spiagge del Cilento: stiamo parlando della fantastica Gabella di Caprioli. Questo lido di sabbia giallo-oro molto fine è una tra le più apprezzate dai turisti che trascorrono le loro vacanze nel comune di Pisciotta, vicino a Palinuro. Il litorale di Gabella - Capo D'Arena anticipa infatti le famose Saline di Palinuro ed è con la sua spiaggia libera uno dei lidi più gettonati dai visitatori soprattutto nei caldi mesi estivi.

La spiaggia libera è oggi sottoposta alla gestione comunale, dopo che qualche mese fa era stata liberata grazie all'intervento della Capitaneria di Porto da un'occupazione abusiva che ne limitava la fruizione a residenti e turisti.

Il magnifico lido consta di oltre 1400 metri quadrati di spiaggia utilizzabile, che in estate rendono Caprioli una delle più comode e affollate spiagge dell'intero Cilento. Proprio la comodità e l'estremo relax che questo lido ti può offrire ne fa una delle più apprezzate da migliaia di visitatori ogni anno.

Se stai scegliendo la meta per le tue prossime vacanze e punti sul Cilento devi dunque assolutamente vedere la spiaggia libera di Caprioli. Potresti addirittura, se sei fortunato e scegli il periodo dell'anno perfetto, osservare da vicino la fioritura del Giglio di Mare. Si tratta di una pianta che cresce proprio in queste zone sui terreni sabbiosi mediterranei e che fiorisce solitamente tra luglio ed agosto.

Altro fenomeno naturale magnifico che potrai apprezzare su questa bellissima spiaggia è la nidificazione della tartaruga Carretta Carretta. Il lido Caprioli in località Gabella-Capo D'Arena è stato infatti indicato negli ultimi anni da molti biologi marini come uno dei prediletti da questi particolari rettili per deporre le proprie uova.

Gallery

Prenota il tuo posto

Mappa

Altre spiagge a Pisciotta

Altre spiagge in provincia di Salerno