Tempo di lettura: 4 min

Porto Selvaggio in Salento: Scopri il Parco Naturale e le migliori Spiagge

Tra le svariate spiagge libere in cui puoi godere il mare cristallino attorniato da panorami mozzafiato, c’è un luogo che spicca tra tutti: Porto selvaggio in Salento.

Porto Selvaggio si trova tra le rinomate località del Salento di Gallipoli e Porto Cesareo, nei pressi di una cittadina chiamata Nardò. Certamente viene considerato il litorale con le più belle spiagge e baie dell’intera Puglia.

Tra le spiagge incontaminate che si affacciano sul Mar Ionio, Porto Selvaggio è un luogo speciale, un mix tra rocciose scogliere, spiaggia di sabbia bianca ed una verde macchia mediterranea ad incorniciare il tutto, rendendola un’oasi di benessere e bellezza da ammirare estasiati.

Lo scenario che si presenta agli occhi dei suoi visitatori è assolutamente impagabile: una scogliera con spiaggia di sabbia fine che abbraccia il mare verde smeraldo attorniato da alti alberi dalla folta chioma.

Se col tuo partner, con la tua famiglia o con tuoi cari amici cerchi un posto dove trascorrere una giornata in pieno relax in un ambiente particolarmente caratteristico ed unico, la Baia di Porto Selvaggio è il luogo di mare ideale.

Stai organizzando le tue vacanze in questa meravigliosa terra? guarda anche le più delle località e cosa vedere in Salento

Il Parco Naturale di Porto Selvaggio

Il Parco Naturale di Porto Selvaggio fu istituito nel 1980 al fine di tutelare questa speciale zona per via dei suoi fattori paesaggistici, ambientali e storici.

Questo gioiello della natura comprende 432 ettari di costa ed è caratterizzato da una grande pineta che la circonda e si estende per 270 ettari circa.

Il parco ospita una flora e una fauna di grande livello naturale: la predominanza boschiva è data da pini marittimi, di aleppo e italici, attorniati da svariate piante di sottobosco come l’asparago selvatico, il mirto e la menta.

Fiori come l’orchidea e l’iris rendono il tutto ancor più profumato, colorato e gradevole alla vista. La visita al suo interno è resa ancor più completa e indimenticabile con le opportunità di incrociare o intravedere animali quali la capinera, il gheppio, i ramarri, le lucertole, il cervone, la garzetta, il biacco ed altre numerose specie che affollano serenamente il Parco Naturale.

Le più belle spiagge di Porto Selvaggio

Tra le belle e suggestive spiagge libere di Porto Selvaggio vi è la baia di Torre Uluzzo.

Questo splendido anfratto prende il nome dalla Torre presente in questa zona il cui nome deriva dal candido e delicato fiore bianco dell’asfodelo.

Se questo paesaggio è di grande splendore è anche grazie a questo fiore, che con i suoi petali bianchi conferisce colore e bellezza alla baia.

Il mare di Torre Uluzzo è nel cuore di Porto Selvaggio al di sotto della Torre con le sue caratteristiche acque color smeraldo. Tra i suoi scogli e piattaforme non si può mancare di prendere il sole o di tuffarsi godendosi il paesaggio che lo attornia.

Il costone di questa baia è anche un tesoro preistorico: nella vicina Grotta del cavallo sono stati ritrovati reperti risalenti a 45.000 anni fa che testimoniano la presenza già in quell’epoca dell’uomo in questa zona.

Un’altra stupenda spiaggia nell’area della Palude del Capitano (parte del Parco Naturale di Porto Selvaggio) è la spiaggia del Frascone. Tra le “spunnulate” di questa zona (i risultati dei crolli delle volte di cavità carsiche ipogee un tempo esistenti a ridosso del mare) si trova questo specchio d’acqua.

La spiaggia è data da un tratto di scogli bassi e da piattaforme di arenile su cui è piacevole distendersi al sole. A pochi metri dalla riva sorge anche un piccolo isolotto raggiungibile con una breve nuotata tra le sue acque cristalline e il panorama che permette di respirare aria di libertà, freschezza e magnificenza della natura.

Per le tue vacanze al mare scopri anche i migliori lidi delle spiagge del Salento.

Come raggiungere Porto Selvaggio

Seppur situato nel cuore della costa jonica del Salento, è possibile raggiungerlo con una certa facilità.
Se vivi in una località lontana, è consigliato avvicinarsi con l’uso dell’aereo. L’aeroporto più vicino a Porto Selvaggio è quello di Brindisi, a circa 50 km di distanza.

Da lì con mezzi pubblici è possibile raggiungere dapprima la città di Lecce per poi prendere autobus di linea locali che giungono nei pressi di Porto Selvaggio, il tutto nell’arco di circa 40 minuti. Se, invece, vivi nelle sue vicinanze puoi avvalerti del bus 104 che da Lecce, Gallipoli e Porto Cesareo lo raggiunge tranquillamente.

Se per te vacanza significa viaggiare con la tua auto, il tratto stradale da percorrere è l’autostrada A14 direzione Bologna-Taranto. Uscendone all’altezza di Bari devi seguire le indicazioni per la SS613 Brindisi-Lecce in direzione sud fino all’uscita della città.

Da qui seguendo le indicazioni per Gallipoli e prendendo lo svincolo per la litoranea SP286, ti ritroverai a passare dall’ingresso del Parco Naturale.

Una volta giunto potrai parcheggiare la tua auto in uno dei parcheggi vicini al suo ingresso. Se decidessi per una sosta temporanea, il costo è di 1 euro all’ora, mentre la sosta dell’auto per un’intera giornata è di 5 euro. Se sei un amante del risparmio a tutti i costi, è possibile parcheggiare al Parcheggio del Curvone dove la sosta è gratuita ma un po’ più distante dalla spiaggia.

Cosa vedere e consigli utili

Per quanto sia già meraviglioso questo luogo, nelle sue prossimità si possono raggiungere altre mete di mare o località balneari la cui visita merita il viaggio.

Nell’arco di soli 10-15 km puoi beneficiare e rilassarti presso Santa Maria al Bagno, Marine di Nardò, Sant’Isidoro, la Baia Verde e nelle cittadine di Gallipoli e Porto Cesareo.

Un importante consiglio da applicare in una visita alla spiaggia di Porto Selvaggio è dotarsi di attrezzature come comode scarpe da escursione ed abbigliamento leggero.

Devi tener conto che la distanza tra l’ingresso della pineta e la spiaggia è di circa 1 km per un sentiero sterrato tra erba, foglie, radici di alberi e rocce.

Non avere ai propri piedi scarpe adatte potrebbe comportare qualche difficoltà. Inoltre, dato che si “scende” verso il mare, il percorso di andata è in discesa con una certa pendenza mentre il tratto di ritorno sarà in leggera salita. Per questo, prima del rientro è meglio che tu sia bene in forma e riposato, così da goderti questa passeggiata naturalistica.

Inoltre, sulla spiaggia è presente semplicemente un bar che mette a disposizione i suoi prodotti più basilari. Per godersi appieno la giornata in questo paradiso, è consigliato portare con sé un pranzo a sacco per rifocillarsi al di sotto degli alberi in piena serenità con la vista del mare.

Il Parco Naturale di Porto Selvaggio offre ai suoi ospiti una delle mete turistiche più belle della Puglia. Acque verdi cristalline e natura selvaggia rendono Porto Selvaggio in Salento il luogo perfetto per godersi in totale relax le prossime vacanze.

Gli ultimi articoli

Set your categories menu in Theme Settings -> Header -> Menu -> Mobile menu (categories)
Create your first navigation menu here
Start typing to see posts you are looking for.