Tempo di lettura: 8 min

Località più belle del Salento: cosa vedere e itinerari per le tue vacanze

In questo articolo scopriremo cosa vedere in Salento: una delle scelte più ambite dai turisti per la stagione estiva e per le proprie vacanze.

Il Salento, nonostante faccia comunque parte della regione pugliese, viene spesso contraddistinto e considerato come una sub regione. Probabilmente ti starai chiedendo quali località fanno parte del Salento: in questa zona sono incluse la parte orientale di Brindisi e Taranto e la provincia di Lecce.

Il Salento è bello in tutte le stagioni, sicuramente però durante l’estate la movida e la vita notturna sono molto più presenti rispetto agli altri periodi dell’anno.

Ci sono diversi pro e contro nel fare un viaggio in Salento d’estate: tra i pro rientra sicuramente la vita di mare e la possibilità di divertirsi tra locali, feste ed eventi di tutti i tipi.

Il Salento d’estate è indirizzato ai turisti e ai cittadini pugliesi che vogliono rilassarsi e staccare la spina dalla vita lavorativa quotidiana. Proprio per queste motivazioni è inevitabile che durante la bella stagione il Salento sia una delle mete preferite per le vacanze. Soprattutto Lecce e le varie città sul mare con le loro spiagge, ogni estate attraggono migliaia di persone provenienti da tutta Italia e anche da tutta Europa.

Per le tua vacanza al mare, guarda tutte le spiagge dei lidi del Salento.

Se preferisci evitare la stagione estiva e vivere il Salento con più tranquillità potresti optare per un viaggio primaverile, con temperature più gradevoli.

Fatte queste premesse è ora di scoprire cosa vedere in Salento e quali sono le località più belle da non perdere per vivere una vacanza memorabile.

Salento: cosa vedere in 3 giorni

Visitare il Salento in tre giorni è possibile? Beh, se pensi di riuscire a vedere tutte le località più belle scordatelo, perché sono molte. Ma senza dubbio riuscirai a creare una gita da ricordare anche in soli 3 giorni. L’importante è avere organizzazione e non perdere tempo in cose futili. Se vuoi dedicare solamente 3 giorni a questo luogo magico, molto probabilmente non vorrai riempirli tutti solo andando al mare. Il tuo viaggio potrebbe, quindi, essere maggiormente improntato sulla visita di luoghi pieni di storia, cultura e contornati dalla buona cucina pugliese. E allora, cosa vedere in Salento in tre giorni?

Lecce

Lecce è una delle città più importanti e belle del Salento e dell’intera penisola italiana. Una visita in questo gioiello, con i suoi monumenti costruiti per lo più in stile barocco, è da non perdere.

Il centro storico della città si può tranquillamente percorrere a piedi. Ammira i palazzi interamente costruiti in pietra locale, caratteristica che contraddistingue Lecce.

Tra chiese, monumenti storici e architettonici e buon cibo avrai da fare per tutta la giornata, la quale non può che concludersi con dell’ottimo cibo pugliese. Ricordati di assaggiare il pasticciotto, un dolce tipico di Lecce amato particolarmente dai cittadini.

Se ti rimane tempo puoi sempre dirigerti verso una località di mare vicina; ricordati che Lecce dista poco dalle cosiddette ”Maldive del Salento“.

lecce

Cosa fare la sera a Lecce

La sera Lecce disvela un altro volto fatto di intrattenimento e divertimento. Le zone della movida si snodano tra Piazza Sant’Oronzo e la Chiesa di Santa Chiara e in prossimità di Porta San Biagio.

La città vecchia di Lecce è ricca di enoteche dove potrai concederti una golosa degustazione di vini e prodotti a chilometro zero; non mancano però ristoranti tipici in cui gustare la cucina più autentica e genuina.

Numerosissimi sono anche i pub e discopub in stile inglese in cui concedersi una birra fresca accompagnati dalle note delle band che si esibiscono dal vivo.

A questo si uniscono anche gli appuntamenti fissi che caratterizzano il Salento e che, ogni anno, attrae turisti da tutta Italia.

Da Battiti Live, kermesse di concerti gratuiti organizzati da Radio Norba, agli spettacoli dedicati alla pizzica e alla taranta.

Una serata all’insegna del divertimento non può che concludersi in dolcezza!
Un gelato in una delle pasticcerie artigianali aperte fino a notte fonda o un pasticciotto saranno il perfetto bacio della buonanotte.

Porto Cesareo

Se la tua vacanza in Salento deve avere il sapore del mare, allora non puoi perderti Porto Cesareo.

Ogni anno migliaia di turisti da tutta Italia e dal mondo arrivano sulla costa di questa località per godersi il paesaggio offerto dalle spiagge paradisiache con un mare limpido, dal colore azzurro vivace, che non ha niente da invidiare alle mete caraibiche.

Porto Cesareo è bagnata dal Mar Ionio e comprende un arcipelago di isole, tra cui la più grande e famosa Isola dei Conigli.

Che tu venga qui per una vacanza con la tua famiglia, con la tua dolce metà o con il tuo gruppo di amici, Porto Cesareo saprà stupirti e soddisfare qualsiasi tua esigenza.

Le spiagge sabbiose di Porto Cesareo hanno un fondale basso, adatto anche ai più piccoli. I genitori, quindi, potranno godersi delle giornate in totale relax, senza preoccuparsi eccessivamente per i loro figli.

Tuffi, lunghe nuotate, attività di snorkeling e serate all’insegna del divertimento: tutto ciò e molto altro sarà sotto ai tuoi occhi ogni giorno a Porto Cesareo.

Non perderti anche l’Area naturale marina protetta di Porto Cesareo, soprattutto se sei amante della natura e ti interessi dell’ecosistema.

Qui, infatti, troverai diverse specie di animali marini, tartarughe, uccelli, crostacei, molluschi, ma anche una lunga distesa di Posidonia. Potrai ammirare questo spettacolo della natura, ma attenzione: non farti venire in mente di praticare la pesca, perché qui è vietata!

Gallipoli

Seconda località di mare nel Salento che ogni anno è sempre più frequentata durante le vacanze estive: Gallipoli. Questa zona imperdibile è soprattutto scelta dai giovani, coppie o gruppi di amici, che vogliono rilassarsi e divertirsi. Infatti, a Gallipoli vengono organizzate tantissime feste ed eventi nei vari locali, chalet e discoteche che costeggiano le spiagge di Gallipoli.

Tra musica, ballo, tuffi e buon cibo pugliese, Gallipoli rimarrà nel tuo cuore per molto tempo. Se viaggi in coppia, ricordati di stupire la tua dolce metà portandola a vedere il tramonto.

Dove? Sulle mura della città vecchia di Gallipoli, davanti ad un calice di vino. Qui potresti pensare di fermarti per cena, perché i locali che offrono una cucina tipica pugliese sono tanti.

Weekend in Salento: cosa vedere in due giorni

Fuga romantica in Salento? Se hai a tua disposizione solo un weekend per visitare il Salento, allora le mete perfette per te sono senza dubbio tre delle principali città sul mare e punti di interesse:

  • Otranto
  • Ostuni
  • Santa Maria di Leuca

Ecco cosa vedere in Salento in due giorni.

Otranto

Una giornata di mare in Salento ci vuole e una località interessante in cui potresti trascorrerla è senza dubbio Otranto.

Non ha niente da invidiare a tutte le altre località di mare viste in precedenza, anzi anche Otranto offre paesaggi da cartolina. Inoltre, può essere raggiunta in treno direttamente da Lecce, nel caso in cui tu non disponga di un tuo mezzo di trasporto.

Concludi la giornata di mare con una passeggiata lungo il centro storico dalle casette bianche che caratterizzano la città e cena in una pescheria, dove del pesce freschissimo scelto da te sarà cucinato al momento per farti gustare il sapore di mare unico offerto da questa località.

Guarda anche tutti i lidi a Otranto

Ostuni

Il tour itinerante nel Salento deve passare quasi obbligatoriamente per una splendida città, che si contraddistingue per la sua architettura unica e le sue spiagge: Ostuni.

Il suo elemento caratteristico? Il colore bianco.

Che poi, il bianco non è neanche un colore, ma la sua presenza così viva lo rende quasi accecante in questa perla di città. Il bianco sarà ovunque intorno a te, soprattutto sulle abitazioni che ogni anno vengono dipinte con calce viva. Concediti alcune ore per passeggiare nelle piccole vie del centro storico ed assaggiare le specialità pugliesi durante la tua pausa pranzo.

La giornata che dedicherai ad Ostuni sarà contornata dalla curiosità verso la sua storia e quella dei suoi abitanti.

Ma non finisce qui: infatti, puoi cogliere l’occasione per rilassarti in uno dei lidi delle splendide spiagge di Ostuni, che distano pochi minuti dal centro storico.

Se hai l’opportunità di andare in Salento ad agosto, ricordati di visitare Ostuni durante la prima domenica del mese, quando la città festeggia la Madonna della Grata con una bellissima processione. Secondo la tradizione di questa festa religiosa un uomo fu guarito per miracolo proprio nella Chiesa della Madonna della Grata.

Santa Maria di Leuca

Mito e leggenda si intrecciano in uno dei luoghi più magici dell’intero Salento.

I Romani, addirittura, attribuirono a Santa Maria di Leuca l’appellativo di Finibus Terrae, letteralmente “fine delle terre” in quanto la località salentina rappresentava il loro ultimo avamposto.

Posizionata sull’omonimo promontorio, Santa Maria di Leuca è il punto in cui i due mari, l’Adriatico e lo Ionio si fondono dando luogo a spiagge con acque cristalline in cui tuffarsi e rilassarsi.

Tra baie ed insenature, a Santa Maria di Leuca potrai concederti bellissime gite in barca alla scoperta delle numerose grotte oppure immergerti alla scoperta del meraviglioso mondo sottomarino.

Scopri tutti i lidi e le spiagge di Santa Maria di Leuca.

Il lungomare è l’occasione per scoprire l’architettura e i tesori artistici di questa meravigliosa perla del Salento.

Tra edifici in stile liberty e altri di gusto spiccatamente moresco, si inseriscono edifici di rara bellezza come il Santuario di Santa Maria de Finibus Terrae. Si narra che fu San Pietro a darle il suo aspetto attuale trasformando un antico tempio dedicato a Minerva in uno dei centri di culto più importanti dell’età antica e medievale.

Imperdibile è il faro posto sulla sommità di Punta Meliso raggiungibile percorrendo 254 scalini. Il tragitto potrà sembrarti faticoso ma la meravigliosa vista su Corfù e i promontori della Calabria saprà ripagarti di ogni fatica!

Dopo aver esplorato la zona, non perdere l’occasione di gustare uno dei piatti della cucina tipica di Santa Maria di Leuca.

Dal pescato fresco tra spigole, sarde e pupiddhri, piccoli pesci fritti e marinati, fino alle pittule in abbinamento a verdure e ortaggi fritti.

Itinerario di un giorno in Salento

Infine, se desideri fare una gita fuori porta di una sola giornata e non sai scegliere la località in cui andare, ti proponiamo alcuni itinerari da cui potrai ispirarti.

Ecco, quindi, cosa vedere in Salento in un giorno.

Itinerario per Lecce

Tappa 1: Duomo di Lecce

In una stradina leggermente nascosta per chi non è del posto si trova un monumento che se sei a Lecce non puoi non vedere il Duomo: lo troverai precisamente in via Giuseppe Libertini. Non perderti gli interni del Duomo di Lecce, una testimonianza artistica e architettonica che ti lascerà senza fiato. Nella Piazzetta troverai anche i palazzi del Vescovado e del Seminario e la Chiesa di Santa Maria Assunta.

Tappa 2: Porta Napoli e Obelisco

Prosegui verso un bellissimo arco di trionfo dedicato a Carlo V, ovvero Porta Napoli: lo vedrai davanti a te passando per via Palmieri. Più avanti, praticamente di fronte a Porta Napoli potrai ammirare l’Obelisco in onore di Ferdinando I di Borbone.

Tappa 3: Basilica di Santa Croce e Convento dei Celestini.

Il barocco leccese ti affascina e vuoi altre sue testimonianze? Allora dirigiti verso la Basilica di Santa Croce, passando per via Principe di Savoia; durante il tuo cammino incontrerai anche il Convento dei Celestini, con decorazioni in pietra.

Tappa 4: Piazza Sant’Oronzo e Anfiteatro Romano

Tappa immancabile, una delle piazze più belle e suggestive di Lecce è proprio Piazza Sant’Oronzo. Qui troverai il famosissimo Anfiteatro Romano.

Spiagge in Salento

Le spiagge in Salento sono tantissime e ognuna di esse può essere la meta perfetta per la propria vacanza estiva. Spiagge sabbiose o rocciose: tutte vantano acque pulitissime, limpide e dal colore azzurro chiaro, che quasi si confonde con quello del cielo. Panorami da cartolina che solo chi è stato in Salento riesce a descrivere. Ma ogni parola potrebbe non essere capace di dare giustizia al mare salentino, quindi lasciamo parlare la seguente classifica delle spiagge più belle da vedere in Salento.

  • Punta Prosciutto a Porto Cesareo
  • Torre Lapillo a Porto Cesareo
  • Le Due Sorelle a Torre dell’Orso
  • Grotta della Poesia a Melendugno
  • Punta della Suina a Gallipoli
  • Pescoluse

pescoluse

Come arrivare

In Salento si può arrivare con la propria auto, con il treno o con il mezzo di trasporto più veloce tra tutti, ovvero l’aereo. se vuoi arrivare in Salento in aereo ti basterà atterrare all’aeroporto Bari-Palese o Brindisi Papola-Casale e da qui procedere secondo il tuo itinerario di viaggio. Con l’auto dovrai passare dall’autostrada A14, da Bologna fino a Taranto.

Gli ultimi articoli

Set your categories menu in Theme Settings -> Header -> Menu -> Mobile menu (categories)
Create your first navigation menu here
Start typing to see posts you are looking for.