Il blog di Spiagge.it

Spiagge.it

Le spiagge più belle della Costa Smeralda: foto e mappa

Scopri la Costa Smeralda: le spiagge più belle da visitare, come arrivare e gli itinerari di viaggio da non perdere
05-11-2021
Costa Smeralda: guida alle spiagge più belle

La Costa Smeralda è un tratto di costa situato a nord-est della Sardegna, caratterizzato dal susseguirsi di splendide spiagge caraibiche, da un mare cristallino e da una vegetazione folta e rigogliosa.

Avrai sicuramente sentito parlare di questo angolo di paradiso, ben rinomato per essere una delle mete più gettonate del turismo di lusso: ogni anno queste spiagge, caratterizzate da indescrivibile bellezza, vengono infatti frequentate da moltissimi vip e personalità di spicco.

Contrariamente a ciò che potresti pensare, evitando i villaggi più esclusivi, in Costa Smeralda le vacanze sono alla portata di tutti.

Ma quali sono le spiagge più belle della Costa Smeralda? In questo articolo ti presenteremo i tratti di costa più belli ed esclusivi, presso i quali potrai senza ombra di dubbio avere la possibilità di vivere delle vacanze da sogno.

Migliori spiagge della Costa Smeralda

Cala di Volpe

La spiaggia Cala di Volpe è una delle più famose di tutta la Costa Smeralda. In questo tratto di costa sono presenti, in realtà, quattro spiagge diverse, alcune delle quali sono anche dotate di deliziosi moli e porticcioli. È caratterizzata da un fondale molto basso e completamente sabbioso, ed è circondata da verdeggianti colline.
Alcuni tratti di spiaggia libera permette a chiunque di godersi le vacanze nel litorale, riconosciuto fra i più belli d'Italia.

Cala Petra Ruja

Ciò che rende questa spiaggia unica nel suo genere è la presenza di una sabbia ghiaiosa caratterizzata da un colore ambrato e rossastro, dovuto a particelle di granito, gusci e conchiglie. Il mare è a dir poco spettacolare: le tonalità variano da un azzurro intenso all'acquamarina e la presenza delle rocce di granito e della vivace vegetazione rendono questa spiaggia, dal punto di vista geologico, una delle più spettacolari dell'intera Costa Smeralda.

Anche qui la presenza di vasti tratti di spiaggia libera ti permette di goderti le tue vacanze fianco a fianco con i luoghi più frequentati dal turismo di lusso. Se ami il vip-spotting, Cala Petra Ruja è uno dei posti migliori da visitare.

Liscia Ruja

Vanta oltre 500 metri di sabbia ambrato-rossastra ed è la spiaggia più lunga di tutta la Costa Smeralda, conosciuta anche come Long Beach. Incorniciata da una rigogliosa vegetazione composta per lo più da cespugli di ginepro, mirto e corbezzolo, permette di raggiungere un fondale basso e sabbioso, ottimo anche per coloro che non sono degli esperti nuotatori.

Liscia Ruja è la spiaggia perfetta per trascorrere le vacanze con la famiglia: è infatti inserita in un piccolo golfo e si rivela meno caotica e frequentata della vicina Cala di Volpe.

Romazzino

La spiaggia Romazzino deve il suo nome al meraviglioso aroma di rosmarino che, grazie alla vegetazione presente in zona, riesce a donare a tutti coloro che la frequentano esperienze olfattive uniche. La sabbia bianchissima conferisce all'acqua un blu particolarmente intenso e il fondale, dopo alcuni metri, raggiunge media profondità.

Cosa fare: escursioni e itinerari

La Costa Smeralda è famosa sia per le sue splendide spiagge sia per la possibilità di seguire interessanti escursioni e itinerari, che ti porteranno a scoprire i tratti e i luoghi più caratteristici del rinomato litorale sardo.

Il vero cuore della Costa Smeralda è sicuramente Porto Cervo. Potresti dunque organizzare un gradevole tour partendo da San Pantaleo, famoso per il suo mercatino del giovedì mattina e per la presenza di un gran numero di botteghe artigiane.

Proseguendo per Porto Cervo, visita la chiesa Stella Maris, considerata un vero e proprio capolavoro architettonico moderno. Oltre al pregevole porticato e ad una spettacolare facciata esterna, ospita il prezioso organo a canne dei De Martino.

Facendo una passeggiata sul lungomare di Porto Cervo potrai ammirare gli yatch ormeggiati e fare la tradizionale foto ricordo sul suo famoso ponticello di legno. La zona cittadina dedicata allo shopping, inoltre, offre diverse opportunità per effettuare acquisti unici nel loro genere: si è recentemente allargata con la Promenade du Port, altra zona ricca di gallerie d'arte e botteghe locali.

Non devi inoltre dimenticare che Porto Cervo è situata nel cuore dell'Arzachena, territorio che ospita svariati siti archeologici. Il più famoso è Malchittu, presso il quale si possono ammirare l'omonimo tempio, la tomba dei giganti Moru, nuraghe Albucciu. Ti suggeriamo anche una visita alla tomba dei giganti Li Lolghi, che con i suoi oltre 27 metri è la più grande e meglio conservata dell'intera Sardegna, e la tomba dei giganti Coddu Vecchiu, caratterizzata da una torre centrale alta circa 4 metri.

Località e storia

Il progetto Costa Smeralda fu ideato da John Duncan Miller, rappresentante della banca internazionale che nel dopo guerra si occupava della ricostruzione e sviluppo dell'Europa. Costeggiando il litorale con il suo yacht, Miller si fermo nei pressi di Cala di Volpe e, rimasto affascinato dal paesaggio e dalle spiagge, decise insieme ad alcuni suoi amici di investire nel progetto turistico.

Dalla decisione di costruire villaggi e resort in perfetto stile mediterraneo, dei quali si occuparono diversi illustri nomi nel mondo dell'architettura nasce dunque la Costa Smeralda per come la conosciamo tutt'ora.