Il blog di Spiagge.it

Spiagge.it

Le Maldive del Salento: i tropici tutti italiani

Cosa vedere e cosa fare nella striscia di sabbia pugliese dai colori e sapori tropicali
07-09-2021
Sono sempre di più i turisti che decidono di trascorrere le loro vacanze in Puglia attirati da paesaggi unici e dalla gustosa cucina tipica. Tra i territori più scenografici capaci di ammaliare ogni anno migliaia di vacanzieri c’è il Salento, in particolare una striscia di terra che si estende tra Santa Maria di Leuca e Gallipoli, denominata le Maldive del Salento.

E’ costituita da una distesa di sabbia chiara che si tuffa dolcemente in un basso fondale ideale per famiglie con bambini. Il mare, oltre ad essere Bandiera Blu, è caratterizzato da acque trasparenti e brillanti che vanno dall’azzurro intenso fino al blu cobalto passando per tutta una gamma di sfumature che le rendono veramente uniche.

Un contrasto scenografico dal significativo valore paesaggistico, che vede dune sabbiose alternate ad una costa rocciosa di natura carsica creatasi nel corso dei millenni.

Il centro delle Maldive del Salento è rappresentato dal territorio di Pescoluse divenuto meta balneare frequentatissima in questi ultimi anni. Questa parte del Salento può essere visitata tutto l’anno, anche se si può godere nel modo più opportuno durante la bella stagione dove i mesi di maggio e settembre risultano essere ideali per viverla pienamente senza il consueto affollamento.

Cosa vedere

A Pescoluse ci sono diversi stabilimenti attrezzati che offrono un comfort ideale a tutti i bagnanti; è possibile trovare, tra una spiaggia libera e l’altra, degli stabilimenti che offrono suggestive capanne di paglia e veri letti al posto degli sdraio.

Il Canale dei Fani che è un corso d’acqua vicino al mare dove potrai trovare una ricca flora che include orchidee selvatiche, viti, canneti e noci.
Nella piccola cittadina di Salve, è possibile visitare le grotte di natura carsica che si trovano all’interno del suo comprensorio come la grotta delle Fate e la grotta Montani.

Nei dintorni delle Maldive del Salento, ma facilmente raggiungibili, potrai visitare le località marine di Torre Vado, Lido Marini e Torre Pali e per la movida serale ti suggeriamo Torre San Giovanni. Nell’entroterra risultano interessanti i borghi di Specchia e di Presicce, mentre per un turismo culturale non puoi perderti la cittadina di Ugento dove troverai il Castello, la Cattedrale, il Museo Archeologico ed un tessuto urbano ricco di bei palazzi nobiliari edificati tra il XIV e il XVIII secolo.

Cosa fare

Ovviamente tutte le attività legate al mare sono all’ordine del giorno ma se vuoi variare il tuo soggiorno facendo dell’altro ti suggeriamo:

- passeggiata tra gli ulivi
la Puglia è terra di antiche masserie caratterizzate da una campagna ricca di macchia mediterranea e da estese coltivazioni di ulivi circoscritti da pittoreschi muretti a secco. Puoi raggiungere uno dei tanti agriturismi presenti per degustare la cucina locale densa di sapori della tradizione.

- vedere le stelle
c’è un parco astronomico proprio tra gli ulivi salentini. Qui potrai perderti tra stelle e pianeti soprattutto se anticipatamente farai una visita al planetario per apprendere le basi della visione notturna.

- escursione con pescherecci
se vuoi vivere l’esperienza della vera pesca, non devi far altro che scegliere una battuta di pesca effettuata in un vero peschereccio dove sperimenterai la vita di bordo, aiutando i marinai a tirare le reti in barca e a pulire il pesce. Ovviamente non potrai non degustare un pesce appena pescato, condito solo con un poco di limone.

Le Maldive del Salento non hanno nulla da invidiare ai ben più lontani tropici. In Puglia troverai tutto quello che ti occorre per rendere uniche le tue vacanze.
Se cerchi uno stabilimento balneare, prendi spunto dal nostro articolo Le migliori spiagge delle Maldive del Salento dell'estate 2021.