Tempo di lettura: 6 min

Le 10 migliori spiagge della Liguria

I colori sembrano quelli di un quadro impressionista.

Piccole casette dai toni scintillanti si specchiano in acque trasparenti, tra calette, borghi e spiagge dalle quali ammirare meravigliosi tramonti e panorami mozzafiato.

Da sempre, la Liguria rappresenta una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo. E non è un caso, visto che questa Regione continua ad attestarsi tra i primi posti per il numero di località Bandiera Blu e quest’anno, per il secondo consecutivo, ha raggiunto la vetta del podio.

Il merito è dell’attenzione riservata all’ambiente, alla qualità dei servizi e, senz’altro alle splendide spiagge che la caratterizzano.

Siete pronti a partire per un tour tra le 10 spiagge più belle della Liguria?

Spiaggia di Punta Corvo – Ameglia

Nella zona dello spezzino dove la Liguria cede il passo alla Toscana, si trova la spiaggia di Punta Corvo.

Un bellissimo arenile circondato da una fittissima vegetazione e da enormi rocce e scogli.

Rimarrete colpiti dai colori di questa spiaggia dove il verde della macchia mediterranea incontra il blu intenso del mare e la sabbia nera, tipica degli spiaggioni di quest’area della Liguria.

L’acqua é limpida, trasparente ma il fondale roccioso e profondo la rende una meta adatta a natanti esperti e perfetta per gli amanti dello snorkeling grazie alla ricca biodiversità marina.

La spiaggia è accessibile da una mulattiera con ben 700 gradini, non dimenticate l’acqua!

Cala di Maramozza – Lerici

Lo scenario è quello del Golfo dei Poeti nella città di Lerici, qui tra le numerose calette spicca come un piccolo gioiello Cala di Maramozza.

Una deliziosa spiaggetta di sabbia dorata con un imponente faraglione in mezzo a un mare cristallino dai toni che vanno dallo smeraldo al turchese. Il fondale è sabbioso e digradante con un alternanza di scogli piatti.

Cala Maramozza è difficilmente raggiungibile in quanto l’accesso non è segnalato ma è vi si può accedere tramite un sentiero che parte da via Fiascherino e da dove si può ammirare la baia dell’Eco del Mare.

Spiaggia del Secco – Isola di Palmaria

Nella più famosa delle isole liguri, Palmaria, si trova la spiaggia del Secco.

Il litorale ampio con tratti ghiaiosi misti a sabbia è attorniato da pini marittimi che inebriano l’aria e offrono riparo nelle giornate particolarmente afose e soleggiate. La spiaggia è bagnata da un mare cristallino ideale per fare il bagno e nuotare, grazie ai suoi fondali digradanti verso il largo.

Per chi è in cerca di comodità, in prossimità della spiaggia si trovano un lido attrezzato e un ristorante.

Spiaggia di Fegina – Monterosso

Un tour tra le spiagge liguri non poteva non prevedere un riferimento alle Cinque Terre.

Monterosso al Mare, nello specifico, ospita la spiaggia di Fegina annoverata tra le più belle dell’intera regione.

Tratto caratteristico è il grandissimo scoglio proteso verso il mare che emerge dall’arenile di spiaggia fine e dorata.

Le acque trasparenti si tingono di tutte le tonalità del verde fino ad arrivare allo smeraldo.

Servita da numerosi stabilimenti attrezzati, la spiaggia di Fegina è perfetta per gli appassionati di immersione e per chi vuole godersi una nuotata rigenerante in uno scenario davvero incantevole.

Spiaggia di Boccadasse – Genova

Una visita a Genova deve necessariamente includere una sosta nella spiaggia di Boccadasse. Antica caletta, incastonata tra piccole casette colorate e “creuze” di mattoni rossi è un piccolo angolo di paradiso nel centro cittadino.

Facilmente raggiungibile attraverso una passeggiata su Corso Italia, si caratterizza per l’arenile di ciottoli e un mare azzurro sul quale, nei giorni di sole, si riflettono i raggi dorati.

La spiaggia è liberamente accessibile, ideale per un momento di relax o per un tuffo rigenerante dopo una gita tra gli incantevoli palazzi del centro storico di Boccadasse.

Baia di Paraggi – Santa Margherita Ligure

Piscina? No, semplicemente acque cristalline dal fascino impareggiabile.

La Baia di Paraggi, nel Golfo del Tigullio, è un luogo unico con una sabbia bianca e morbida e un mare verde smeraldo in cui albergano numerose specie di pesci.

Se siete appassionati di sup o kayak dalla spiaggia di Paraggi si può raggiungere in pochi minuti Punta Cajeca, località che separa la Baia di Paraggi dalla Baia di Portofino.

Spiaggia di San Fruttuoso – Camogli

Poco distante dalla Baia di Paraggi si trova un’altra splendida spiaggia, quella di San Fruttuoso.

Uno piccolo tesoro incastonato nel promontorio di Portofino, tra Camogli e Portofino, la spiaggia di San Fruttuoso di Camogli è caratterizzata da un’acqua cristallina e incontaminata da un arenile di ciottoli bianchi. Ci troviamo nel contesto del Parco Naturale Regionale di Portofino, di fronte all’Area naturale marina protetta di Portofino.

Unica nel suo genere per la presenza dell’Abbazia di San Fruttuoso e la Torre Doria, elementi architettonici collocati proprio sulla spiaggia, San Fruttuoso è raggiungibile via mare o a piedi attraverso uno dei numerosi sentieri sul Monte di Portofino.

Non perdete l’occasione di immergervi nelle sue acque alla scoperta della statua del Cristo degli Abissi, situata a 17 metri di profondità, dedicata al subacqueo Diego Gonzatti.

La spiaggia è attrezzata ma dispone di poche postazioni, quindi se decidete di trascorrere una giornata a San Fruttuoso vi consigliamo di organizzarvi per tempo.

Spiagge di Bergeggi – Savona

Collocate all’interno della Riserva naturale regionale del Ponente Ligure, Bergeggi vanta alcune tra e spiagge più gettonate nella zona di Savona.

I tratti di costa sono molto differenti tra loro e alternano spiagge sabbiose come Playa de Luna, o di ciottoli misti a ghiaia come la Caletta di Bergeggi o ancora il Lido delle Sirene con la sua sabbia compatta e scura.

Il contesto naturalistico è davvero impareggiabile, verdeggiante ed incontaminato e, insieme ad acque trasparenti e cristalline è valsa più volte a questa località il titolo di Bandiera Blu.

Bergeggi è una meta ideale per chi ama gli sport acquatici dalle immersioni allo snorkeling da praticare nell’omonimo isolotto situato a poca distanza dalla spiaggia di Punta Prodani.

Non da ultimo la consigliamo anche agli appassionati di trekking che potranno cimentarsi nel percorrere gli itinerari che circondano la zona.

Baia dei Saraceni – Varigotti

Se cercate una località che vada incontro alle esigenze di tutti, Baia dei Saraceni è quello che fa per voi.

Sabbia dorata e sottilissima ghiaia si stendono ai piedi delle casette colorate, tipiche di questo borgo, che riflettono i loro profili su un mare trasparente.

Baia dei Saraceni è incastonata in un tratto di roccia, tra la spiaggia di Malpasso e quella di Punta Crena, e ha una natura che si mantiene selvaggia e incontaminata.

Spiaggia di San Lorenzo al Mare – Imperia

Tra le spiagge più belle e apprezzate della Liguria, troviamo quella di San Lorenzo al Mare in provincia di Imperia.

Una distesa di sabbia fine e dorata, alternata a scogli, che abbraccia un mare limpidissimo con sfumature tra il verde e il blu.

La facilità di accesso, i fondali bassi nei primi metri dalla riva e i servizi disponibili ne fanno una spiaggia perfetta per le famiglie con bambini.

Ma non mancano numerose proposte per i più sportivi che potranno sbizzarrirsi tra escursioni in barca, immersioni e snorkeling o molto più semplicemente rilassanti nuotate.

Di sera San Lorenzo si trasforma in una località alla moda in cui concedersi prelibate cene a base di pescato della zona o un drink in compagnia.

Cosa fare: escursioni e itinerari

Le suggestive cornici naturalistiche della Liguria sono uno scenario perfetto da esplorare a piedi o in bici.

Grazie ad un’ampia scelta, sarà impossibile non trovare quello più adatto a voi.

Da non perdere è il sentiero L’Infinito, un percorso che collega Portovenere con Riomaggiore in 14 km.

Il primo tratto costeggia il Castello Doria con una vista mozzafiato sulle tre isole di Palmaria, Tino e Tinetto; si procede poi verso Riomaggiore passando dal Colle Telegrafo fino ad arrivare al Santuario di Nostra Madonna di Montenero a 300 metri, circa, di altitudine.

L’ultimo tratto rientra nel Parco Nazionale delle Cinque Terre e vi condurrà a Riomaggiore.

Altro percorso molto interessante è la Via dell’Amore che si snoda tra i cinque borghi del Parco Nazionale. Si parte dalla stazione di Riomaggiore dove rimarrete letteralmente a bocca aperta, vedendo la scogliera a strapiombo sul mare.

Lungo questo percorso ammirerete la ricchissima vegetazione della zona tra agavi e fichi d’india oltre a distese di vigneti dai quali si ottengono i pregiati vini liguri. A causa di una recente frana la Via dell’Amore è percorribile solo per un piccolo tratto, ma non ne rimarrete delusi!

Infine, non possiamo non citare l’Alta Via dei Monti Liguri, un itinerario escursionistico lungo più di 400 km che percorre tutta la Liguria.

Il percorso si snoda tra sentieri e mulattiere che collegano le estremità della riviera ligure da Ventimiglia a Ceparana, dalla provincia di Imperia alla provincia di La Spezia.

Un’avventura davvero impagabile che vi consigliamo di intraprendere e di cui, siamo certi, conserverete un meraviglioso ricordo.

Località e storia

L’alternanza tra mari e monti, la ricchezza di vegetazione, la molteplicità di scorci variegati tra loro hanno reso la Liguria una regione unica nel suo genere.

La sua storia testimonia il passaggio di diverse popolazioni, dai Fenici ai Greci, dai Cartaginesi ai Romani fino all’arrivo Bizantini e alla fondazione della Repubblica di Genova.

Importante snodo commerciale, un tempo come adesso, la Liguria è una meta da scoprire in tutte le sue sfaccettature.

Le numerose riserve naturali protette, patrimonio dal valore inestimabile e fiore all’occhiello della Regione; i borghi da quelli più noti delle Cinque Terre a quelli dell’entroterra più nascosto, ma non per questo meno affascinanti; le spiagge, tra calette e baie e mare cristallino e tutte le mille opportunità che questa regione offre per ogni tipologia di turista.

In Liguria si trova una delle attrattive più amate da grandi e piccini, l’Acquario di Genova primo in Italia e secondo in Europa dopo quello di Valencia.

Se viaggiate in famiglia poi, non perdete la possibilità di visitare Villa Hanbury a Ventimiglia (IM) con il suo famoso giardino botanico o ancora il Museo della Stregoneria a Triora e il Parco del Flauto Magico a Santa Margherita.

Gli appassionati di fotografia e i viaggiatori in movimento troveranno pane per i loro denti tra le creuze dei paesini arroccati sulle coste liguri, accompagnati dagli inebrianti profumi che solo questa terra custodisce.

Gli ultimi articoli

Set your categories menu in Theme Settings -> Header -> Menu -> Mobile menu (categories)
Create your first navigation menu here
Start typing to see posts you are looking for.