Il blog di Spiagge.it

Spiagge.it

9 imperdibili località italiane in cui fare immersioni subacquee

Pinne, maschera e boccaglio sono i tuoi migliori amici dell’estate? Scopri dove fare snorkeling in Italia
20-07-2021
Quanto è bello arrivare in vacanza, liberarsi di bagagli e borse e correre in spiaggia spensierati?! Ancora più bello è indossare il costume, tuffarsi nell’acqua cristallina e andare alla scoperta delle bellezze del mare.
Approfitta quindi delle tue ferie per combinare momenti di relax ad esperienze sottomarine, tra pesci variopinti e coralli lucenti.
Se il mondo marino ti affascina e sei un amante delle bellezze nascoste nei fondali, questa è la lista perfetta per te con 9 imperdibili località italiane in cui fare immersioni subacquee!

1) Secca Isuela - Liguria
Al largo delle acque di Portofino, nel cuore del Mediterraneo, ti aspetta la secca Isuela. Una delle più affascinanti e ricche di specie marine in Italia, questa secca arriva ad una profondità di circa 50 metri.
È il luogo perfetto per dedicarti alle immersioni subacquee e incontrare gli abitanti dei fondali marini: cernie, saraghi, castagnole e donzelle popolano queste acque, protette dalla grande distanza dalla costa e dalle forti correnti.

2) Lago di Capodacqua - Abruzzo
Per una visita esclusiva ed immersioni riservate, lontano da tutti, la scelta giusta è il Lago di Capodacqua. Protetto dai Monti della Laga, ti attende all’interno del Parco Naturale del Gran Sasso in Abruzzo.
Si tratta di un ambiente naturale protetto e privato, per cui è necessario richiedere un permesso e prenotare una guida autorizzata. Il lago è alimentato da sorgenti naturali che danno vita al fiume Tirino: qui, l’acqua è fresca e cristallina, ideale per ammirare i pesci che la popolano e i mulini costruiti in prossimità e successivamente sommersi.

3) Secca del Papa - Sardegna
Tra le immersioni più belle del Mar Mediterraneo, la Secca del Papa ti offre uno spettacolo unico fino a 45 metri di profondità. All’interno dell’area marina protetta di Tavolara, gli abitanti dei suoi fondali sono pesci variopinti e luccicanti come cernie, gronghi, murene e la più particolare gorgonia rossa (paramuricea clavata), una vera rarità per le coste della Sardegna, che affascina ogni anno migliaia di sub con le sue sfumature rosse e gialle.

4) Banco di Santa Croce - Campania
Parte di una zona di tutela biologica dal 1993, questa è una location davvero affascinante per un po’ di snorkeling.
Formato da cinque pinnacoli rocciosi arriva ad una profondità di circa 30 metri e ammalia i sub con panorami marini mozzafiato: ti danno il benvenuto grandi rami di gerardia savaglia, gattucci e gronchi.
L’emozione più grande? Nuotare tra banchi di dentici, cernie e razze… e se sei fortunato può capitare di incontrare lungo il percorso anche ricciole, palamiti e lampughe. Un sogno, vero?

5) Secca di Santo Stefano - Liguria
Una delle location più belle della Liguria per le immersioni subacquee è la secca di Santo Stefano: una vasta area di circa 8 km, caratterizzata da squarci nelle rocce, pareti e anfratti , tra i 18 e 40 metri di profondità.
In base alle tue preferenze e all’esperienza puoi scegliere di immergenti con aria o con nitrox e andare alla scoperta dei meravigliosi fondali.
I suoi abitanti principali? Cernie, aragoste e pesci San Pietro trovano qui il loro habitat naturale.
Per esplorare al meglio questa zona, non perderti gli 8 punti principali distanti solo 10 minuti di navigazione l’uno dall’altro.

6) Secca di Punta Pennello - Toscana
Dedicata a sub esperti, l’immersione alla secca di Punta Pennello è un’esperienza davvero speciale. Coi suoi oltre 65 metri di profondità offre uno spettacolo di solito riservato solo a fondali più profondi.
È probabile infatti imbattersi in un banco di barracuda che ti accompagnano tra le acque blu e le correnti profonde.

7) Montagna di Scilla - Calabria
Nelle profondità del mare, proprio sotto il Castello di Scilla, ecco la Montagna Sommersa. Questa è una delle immersioni più amate del Mediterraneo e offre un panorama davvero unico nel suo genere. Dopo un tuffo profondo circa 15 metri, puoi ammirare la vetta della Montagna che riposa sulla sabbia bianca. Al suo intorno migliaia di gorgonie la decorano con le loro sfumature rosse e gialle.
Se sei un sub esperto e ami andare più in profondità, goditi lo spettacolo della foresta di Corallo Nero, una delle più grandi al mondo, con i suoi polipi dai sei piccoli tentacoli.

8) Secca del Faro - Puglia
Dedicata ai subacquei più esperti (con brevetto Deep min 50 metri o Trimix Normossico), questa immersione è caratterizzata da un fondale che si fa profondo velocemente.
È una location unica grazie allo spettacolo del Corallo nero e delle gorgonie rosse e gialle. Lasciandosi trasportare dalla corrente, puoi ammirare tra le rocce aragoste e riccio matita, banchi di anthias, dentici, mostelle e cernie bianche.

9) Lampione - Sicilia
Ultimo angolo di terra italiana prima della Tunisia, Lampione è l’isola più piccola delle Pelagie. Ti accoglie come un paradiso terrestre, cancellando il ricordo della confusione e regalandoti una quiete mai provata prima.
Qualche rudere e l’antico faro ti danno il benvenuto sulla sua spiaggia e ti invitano ad immergerti nelle sue acque trasparenti.
La profondità massima della paretina raggiunge i 22 metri, dove puoi imbatterti nella cicala. Continuando, incontri un percorso subacquee fino a 40 metri di profondità e ti ritrovi nel regno di aragoste, trigoni, serpentine e ricci matita.